Il nostro ufficio tecnico è un team qualificato per servizi di consulenza, disponibile in tutte le fasi di sviluppo dell’opera dalla progettazione alla realizzazione e abilitato ad eseguire studi di fattibilità preliminari secondo le attuali normative vigenti (NTC2008) in collaborazione con i vostri tecnici di fiducia o con gli enti preposti.

Un sistema versatile fatto da tante professionalità che ha come unico punto fermo la qualità: Centrolegno ha ottenuto la qualifica rilasciata dal Ministero dei Lavori Pubblici di “Centro di trasformazione di elementi strutturali in legno” (98/11 – CL) e può garantire alla committenza e ai responsabili del progetto tutte le certificazioni necessarie ed obbligatorie di ogni materiale e di ogni servizio offerto.

L’alta professionalità e specializzazione nell’esecuzione delle opere è una peculiarità che nel tempo ci ha permesso di crescere, proponendo e utilizzando nelle costruzioni in legno le migliori soluzioni e tecnologie che il mercato offre. Centrolegno, consapevole del ruolo decisivo della fase di progettazione, si avvale della professionalità del Dott. Ing. Attilio Marchetti Rossi che mette a disposizione l’esperienza e la competenza del suo studio per le nostre realizzazioni e le vostre idee.

Cos’è il BIM (Building Information Modeling)

BIM è l’acronimo di “Building Information Modeling” ovvero Modello di Informazioni di un Edificio.
Il NIBS (National Institutes of Building Science) definisce il BIM come la “rappresentazione digitale di caratteristiche fisiche e funzionali di un oggetto”.
Il termine “BIM” viene utilizzato anche per indicare i CAD 3D architettonici di nuova generazione che non si limitano al disegno di elementi grafici semplici (linee, polilinee, cerchi, archi, ecc.), ma consentono di progettare disegnando i componenti tecnici dell’edificio (muri, strutture portanti, finestre, porte, ecc.).

Un modello BIM contiene informazioni riguardanti l’edificio o le sue parti come la localizzazione geografica, la geometria, le proprietà dei materiali e degli elementi tecnici, le fasi di realizzazione, le operazioni di manutenzione. Il BIM consente di integrare in un modello le informazioni utili in ogni fase della progettazione, da quella architettonica a quella esecutiva,(strutture, impianti, sicurezza, manutenzione, prestazioni energetiche, ecc.) e gestionale (computi metrici, distinte fornitori, ecc.).

Il BIM è un metodo di progettazione collaborativo e basato sull’integrazione. Il modello BIM può essere utilizzato dagli impiantisti e dagli ingegneri strutturisti, dagli architetti e dai contabili, dal costruttore, dai montatori, dai revisori, collaudatori…
Una progettazione “BIM oriented” offre straordinari vantaggi competitivi: più efficienza e produttività, meno errori, meno tempi morti, meno costi, maggiore interoperabilità, massima condivisione delle informazioni, un controllo più puntuale e coerente del progetto.